[10-06-2024 12:59] Lazio: si pensa a Cabal e Stengs[09-06-2024 22:27] Baroni si o Baroni no?[30-05-2024 16:02] Calciomercato: Luis Alberto, Kamada e.....Noslin.[28-05-2024 10:10] Kamada, la Premier nel futuro?[25-05-2024 22:08] Luis Alberto/Al Duhail, si chiude in settimana?[16-05-2024 14:39] Fabiani: Sarri ci ha spiazzati, Tudor sarà il futuro.

Top News


facebook
instagram
twitter
youtube
whatsapp
tiktok
twitch
spotify

Tell me a story

05-02-2024 03:51

Angelo Ferrante

calcio, lazio, tifosi, il redazionale, l'editoriale,

Tell me a story

Quattro vittorie ed un pareggio uno specchio per le allodole; appena il livello tecnico delle squadre si e' alzato la Lazio si abbassa di nuovo. Prima

Quattro vittorie ed un pareggio uno specchio per le allodole; appena il livello tecnico delle squadre si e' alzato la Lazio si abbassa di nuovo. Prima con un Napoli decimato da coppe straniere poi, da una solida Atalanta con tanto di saltello Gasperino alla fine della partita persa ancora una volta malamente e con un solo tiro in porta.

 

Tante domande sorgono nelle menti ormai esauste dei tifosi Laziali una su tutte, viene fatta proprio al tecnico Sarri nel dopo partita, dove si degna di farsi vedere, da un giornalista spavaldo che gli chiede: Maurzio, si poteva fare qualcosa nel mercato di Gennaio per aiutare questa Lazio

 

Dopo un millisecondo di fiato sospeso da parte di tutti, dopo settimane di parolacce, dopo i vari Kent e Superman mai arrivati ecco! Ecco, Maurizio ha finalmente l' occasione giusta! Facci godere! Daje Mauri'! Sei tutti noi!

 

Ed invece…Sarri dice: Io del mercato non ne parlo, non mi interessa,

 

Ed in quel momento, in quel dannato momento come in ogni maledetta domenica, Sarri entra a far parte ufficialmente della banda di Formello formata dapprima solo da Lotito & Fabiani.

 

Nella vita non conta solo il dio denaro, forse anche un po' di dignita'. Abbiamo denigrato e sputato addosso al modo d' uscita di Inzaghi, sicuramente sbagliato ma dettato da un esaurimento di sopportazione.

 

Pioli fu esonerato ma, raggiunse finale di Coppa Italia e perse la Supercoppa lo stesso anno, facendo volare la Lazio per una gran parte di campionato,

 

Guardate questi due allenatori ora, con societa' serie, Pioli ha vinto uno scudetto, Inzaghi quasi sicuramente lo vincera' quest'anno ed ha vinto gia' tanto ed e' arrivato in finale di Champions.

 

Sarri si e' adagiato ai sui 4 miioni e mezzo annui. Si e' prostrato al trono del RE…ietto e del suo nuovo giullare di corte. 

 

Sbaglia formazioni, sbaglia sostituzioni, si ostina ad un modulo che i giocatori ormai odiano e glielo hanno fatto capire in tutti i modi. Va avanti con le sue idee che cozzano contro quelle di tutti.

 

I giocatori? Ce n'e' anche per loro, perche' poi in campo ci vanno loro ed i veri protagonisti di questo scempio sono loro. Senza palle, senza nerbo, senza amore proprio o per la maglia. Giocatori che gia' se non fisicamente ma, mentalmente hanno lasciato Formello.

 

Sarri, si deve dimettere ma, non solo per amore proprio e per salvare quelo poco di faccia che gli e' rimasta, ma per dimostrare a tutti, me compreso che la colpa non e' la sua ma di una societa' inetta e di giocatori inutili.

 

Se dovesse rimanere, allora la colpa sara' assolutamente e solo sua.

 

 

foto gentile concessione Hollywood media